Filippine, liberato l'ex missionario Del Torchio

Filippine
image_pdfimage_print

Filippine. L’annuncio arriva dalla Farnesina. Il ristoratore, 56enne, era stato rapito a Dipolog City nell’ottobre del 2015.Filippine. E’ stato liberato dopo circa sei mesi di prigionia, Rolando Del Torchio. L’italian, ristorante ed ex missionario, 56enne, originario di Angera (Varese), era stato sequestrato nell’ottobre del 2015 nelle Filippine, a Dipolog City, ed ora si troverebbe sotto la custodia delle autorità locali, che lo hanno rintracciato nell’isola di Sulu. A riferirlo è direttamente la Farnesina, che ha diffuso un comunicato ufficiale in merito: “L’Ambasciata d’Italia a Manila e l’Unità di Crisi della Farnesina, che sono rimaste attive durante tutto lo svolgimento della vicenda, sono in contatto anche con i familiari del connazionale in Italia e forniranno tutta l’assistenza necessaria nelle fasi successive al rilascio. La Farnesina ringrazia le autorità di Manila per l’eccellente collaborazione e l’impegno, che hanno consentito il rilascio del connazionale”.

Del Torchio aveva raggiunto le Filippine nel 1988, quando era missionario per il Pontificio Istituto Missioni Estere e aveva abbandonato la tonaca nel 1996. Era stato rapito proprio all’interno del suo ristorante a Dipolog City, capoluogo della provincia di Zamboanga del Nord, nel sud del Paese. Anche se il sequestro non è mai stato rivendicato, sembra che l’uomo sia stato preso da alcuni miliziani dell’Abu Sayyaf Group, vicini al Moro Islamic Liberation Front (Milf) e Moro National Liberation Front (Mnlf), le due principali fazioni ribelli islamiche che operano nella regione e che da decenni richiedono l’autonomia. L’organizzazione, già vicina ad Al Qaeda, nell’ultimo periodo si sarebbe legata ai jihadisti dello Stato Islamico.

di Biagio Chiariello

Filippine
Fonte:
http://www.fanpage.it

Filippine, liberato l’ex missionario Del Torchio

Related posts